Artefiori - La leggenda del tulipano

la leggenda del tulipano

In Persia si narra che in un villaggio vivesse un giovane di nome Shirin, amato da una bellissima ragazza: Ferhad. Un giorno Shirin si allontanò: il tempo passava e lui non tornava, così Ferhad si avventurò nel deserto per cercarlo. Ben presto si fece sentire la fatica e la ragazza cadde. Pietre aguzze la ferirono e il sangue si mischiò alle lacrime di dolore tramutandosi in rossi tulipani. Tutte le primavere questi fiori tornano a fiorire in ricordo di questa passione infelice.

 

Ancora oggi in Iran gli innamorati si scambiano tholypem come simbolo d'amore.

Il tulipano è infatti originario proprio della Persia, ovvero l'attuale Iran: qui i tuliupani crescono spontaneamente! In Europa questi fiori non si trovano in natura...come mai allora i Paesi Bassi ne sono i principali coltivatori al mondo? Partiamo dall'inizio...

Dalla Persia il tulipano venne importato in Turchia. Qui si narra che nei giardini degli harem le donne attendessero che fosse loro lanciato un tulipano rosso per essere designate come le prescelte per quella notte. Nei racconti delle Mille e una Notte invece il tulipano rappresenta il pegno d'amore scambiato dagli innamorati.

Tornando alla storia, nel 1554 l'ambasciatore austriaco a Istanbul portò a Vienna il primo tulipano.
A Vienna il tulipano piacque moltissimo e si diffuse ben presto in altre città europee. Alla fine del '500 si creò nel palazzo del mercante van der Beurse, a Bruges (Belgio), un centro per la sua negoziazione. Nel tempo questo centro divenne importante per altre attività commerciali.  Il nome si modificò nel francese Bourse e indicò il luogo delle contrattazioni delle monete e poi dei titoli azionari, insomma l'attuale Borsa! Chi l'avrebbe mai detto che il suo nome fosse legato a questo prezioso fiore orientale?

All'inizio del'600 il bulbo trovò condizioni ottimali per la coltivazione in Olanda e divenne oggetto alla moda in Francia. In questo paese le donne lo portavano nella scollatura e poteva addirittura rientrare nella dote viste le valutazioni esorbitanti che nel frattempo aveva raggiunto.
I pittori fiamminghi lo immortalarono spesso nei loro dipinti. Venne creata addirittura una nuova unità di misura, il perit, per valutare i bulbi! Accadde anche che molti ingenui investissero somme ingenti sui tulipani ma pochi anni dopo i prezzi subirono improvvisamente un fortissimo ribasso e si ebbero delle perdite ingenti. La produzione e la vendita dei bulbi rimangono ancora oggi però una delle attività economiche più fiorenti dell'Olanda e di altre realtà economiche.

 

Potete coltivare anche voi i tulipani! ACQUISTATE i bulbi sul nostro Negozio Online!!!

O se desiderate regalare un bouquet che contiene questi fiori meravigliosi...ecco il bouquet Allegro, il bouquet Flower Power o il bouquet Shades...avete l'imbarazzo della scelta!!

 






Chiamaci con Skype!
Galleria d´Arte e Fiori s.a.s. Via XX Settembre 166r - 16121 Genova (GE) - Partita IVA 00397130105
 Phone +39 010 582536 +39 010 582533 - Fax +39 010 565931   luca.rossetti@artefiori.it
Copyright © 2014 Galleria d´Arte e Fiori s.a.s.